“El fútbol a tus pies”. Questo è lo slogan della prima collezione di calze con motivi calcistici lanciato nel 2019 da Gambea. Gambea è un’azienda spagnola di abbigliamento a tema sportivo fondata da tre giovani spagnoli appassionati di calcio.

“Abbiamo visto che le calze a tema sportivo stavano diventando di moda e abbiamo deciso di provare a buttarci nel business. E i risultati sono migliori di quel che pensassimo.” confessa Pepe, l’autore dei disegni. In un anno sono state vendute più di 10.000 paia di calze raggiungendo, oltre la Spagna, l’America Latina, la Francia e la Germania.

Il merchandising offerto si distingue per qualità e originalità del prodotto ed ha permesso ai tre imprenditori di espandere la propria attività ad altri capi di abbigliamento. Il calcio è lo sport con più seguito al mondo e sono molti gli appassionati alla ricerca di capi unici che non possono trovare nei negozi ufficiali dei club.

Dopo un solo anno Pepe, Jose e Javi hanno già delle idee innovative per la loro attività. Perché non crescere insieme ad uno sport in forte ascesa come il loro business?

L’ultima scommessa è stata il calcio femminile. Abbiamo creato una collezione di calze con motivi ispirati a Marta, Rapinoe e Jenni Hermoso. La crescita del calcio femminile è evidente e ci abbiamo visto una nicchia per cui ampliare il nostro catalogo. I club sono sempre più coinvolti e l’ambiente diventa sempre più professionale.” – riflette Pepe, che indica il motivo dei personaggi selezionati – “Noi tre siamo della generazione degli anni ’90 e siamo cresciuti con Marta come riferimento femminile. Rapinoe è una di quelle sportive che trascende il calcio ed è molto attiva nel sociale. Jenni è, secondo noi, il miglior calciatore spagnolo del momento.”

Per i tre valenciani è fondamentale includere il calcio femminile nei nuovi progetti. Il movimento sta registrando un aumento vertiginoso di appassionati e chi sarà capace di fiutare l’affare potrà beneficiare di un’economia in fermento.

Il calcio femminile italiano offre un’ottima opportunità di crescita senza spendere cifre esagerate. La popolarità e la visibilità sono in costante aumento e il passo decisivo verso il professionismo è vicino.

In Italia il progetto che porterà alla consacrazione del calcio in rosa è stato avviato: è il momento giusto per investire.  

Per questo motivo il team di Women’s Football Management ha lanciato BUSINESS CORNER, un servizio innovativo il cui motto è tanto semplice quanto evocativo: “CI SONO SQUADRE CHE CERCANO SPONSOR, E SPONSOR CHE CERCANO SQUADRE: NOI LI AIUTIAMO AD INCONTRARSI”.

BUSINESS CORNER è quindi un progetto strategico-operativo in ambito sponsorship finalizzato ad agevolare l’incontro tra domanda (i CLUB) e l’offerta (i BRAND) senza limiti di categoria: dalla serie A fino ai club che militano nei campionati regionali. Il servizio offerto non si limita alla sola intermediazione ma si configura come un servizio di consulenza ad alto valore aggiunto finalizzato a massimizzare impatto mediatico della sponsorizzazione attraverso soluzioni multicanale e progetti di immagine articolati. Perché la sponsorizzazione è efficace quando il brand è in grado di massimizzare la propria visibilità e non può di certo limitarsi alla semplice presenza di un logo su una maglia o su un banner pubblicitario sul campo di gioco.