Grazie all’utilizzo dei social network, sono cadute le barriere che ci sono tra calciatore e tifoso. Oggi infatti conosciamo ogni aspetto della vita privata di molti atleti. Per un calciatore essere seguito e apprezzato sui social media è importante poiché questo può portare a diverse sponsorizzazioni e di conseguenza ottenere un guadagno aggiuntivo.

Max Sardella, che da anni affianca gli atleti nel gestire la comunicazione, afferma che “il calciatore organizzato ha intuito le nuove opportunità che offre la rete per investire ed utilizzare la propria immagine come vettore”.

La visibilità che molti di questi hanno raggiunto ha permesso anche ai rispettivi club di guadagnare popolarità e a diffondere, attraverso i social, i valori che intendono incarnare. Numerosi brand quindi non hanno mostrato interesse solo verso i singoli atleti, ma desiderano essere rappresentati dalle società stesse.

Il calcio femminile è portatore di valori condivisi ma quanto mai rari nello sport professionistico mainstream. Sono proprio le giocatrici a insegnarci che lo sport è di tutti. Le calciatrici con molta forza sui social media difendono e diffondono i principi che contraddistinguono il calcio in rosa. Principi pienamente pubblicamente condivisi e supportati dalle loro società di appartenenza.

L’immagine che trasmette oggi il calcio femminile è quello di uno sport sano e autentico. E i social network ne amplificano il messaggio. Di riflesso, brand interessati ad investire nel calcio potrebbero decidere di farlo nel calcio femminile, dato il crescente seguito che questo movimento sta attirando. Molti marchi si sono attivati ed hanno messo sotto contratto diverse atlete.

Ma anche le società di calcio femminile oggi vogliono cogliere questa opportunità di business. Molti infatti sono i club alla ricerca di brand disposti a stringere un accordo di partnership così da valorizzare ulteriormente un campionato in continua ascesa.

Per questo, il team di Women’s Football Management ha lanciato BUSINESS CORNER, un servizio innovativo il cui motto è tanto semplice quanto evocativo: “CI SONO SQUADRE CHE CERCANO SPONSOR, E SPONSOR CHE CERCANO SQUADRE: NOI LI AIUTIAMO AD INCONTRARSI”BUSINESS CORNER è quindi un progetto strategico-operativo in ambito sponsorship finalizzato ad agevolare l’incontro tra domanda (i club) e l’offerta (i brand) senza limiti di categoria: dalla serie A fino ai club che militano nei campionati regionali. Il servizio offerto non si limita alla sola intermediazione ma si configura come un servizio di consulenza ad alto valore aggiunto finalizzato a massimizzare impatto mediatico della sponsorizzazione attraverso soluzioni multicanale e progetti di immagine articolati. Perché la sponsorizzazione è efficace quando il brand è in grado di massimizzare la propria visibilità e non può di certo limitarsi alla semplice presenza di un logo su una maglia o su un banner pubblicitario sul campo di gioco.

Sei interessato? Ti basta compilare un breve form e verrai contattato da uno dei professionisti di Women’s Football Management.